Possono far male i bigodini o gli elastici ai capelli?

Vero o Falso

Tutto è basato sulla tensione che si crea alle chiome. Se l’elastico, il fermaglio o i bigodini mettono troppa pressione i capelli e troppo a lungo, questi ne potrebbero ovviamente soffrire. Si rischia di strapparli anche quando si fanno trecce. Ci non sta a significare che non si possano raccogliere i capelli o eventualmente avvolgerli sui bigodini: basta usarli con attenzione cercando di non usare troppa tensione nelle radici.

Lavarsi la chioma con una certa frequenza fa male?

Falso

Non bisogna lavare i capelli solo quando sono sporchi e usando detergenti non troppo forti. Lavando i capelli molto spesso non aumenta la caduta dei capelli, anche se molte persone lo pensano. I capelli che cadono mentre ci si lava sono quelli che sono nella fase telogen, quindi nella fase finale del loro ciclo vitale e cadrebbero comunque in un altro momento.

Le stagioni possono influire sulla caduta dei capelli?

Vero

Nel periodo della primavera e dell’ autunno è normale subire una maggiore caduta dei capelli. Questo processo è dovuto ad una specie di muta che avviene anche in molte specie di animali, oltre agli uomini. Questo fenomeno è ridotto negli umani e si limita a un ricambio stagionale. Infatti in questo periodo nel pettine e nel lavandino restano un maggior numero di capelli. La caduta stagionale è normale, caratterizza tutta la testa e rallenta da sola, non richiedendo nessun intervento curativo. In base alle variazioni di temperatura e alla variazione del numero di ore della luce gli ormoni fanno causare questo fenomeno, inoltre innescano il meccanismo del ricambio.

Spazzolare i capelli li rendono più sani?

Falso

Spazzolarsi, specialmente con troppa forza e frequenza, possono sfibrare la cuticola (la parte più esterna del fusto) fino a rompere il fusto. Questo danno è ancora più marcato quando spazzoliamo o pettiniamo i capelli bagnati. La soluzione sta nel pettinare i capelli con movimenti delicati e veloci. È consigliato scegliere una spazzola morbida con setole naturali e pettini con denti non troppo stretti, meglio se in legno. Il legno come gli altri materiali naturali, infatti, elettrizza meno il capello. La spazzola ha sicuramente dei risultati migliori del pettine.

Il sole e l’ acqua di mare fa bene alla forfora?

Vero e Falso

Si è osservato che esponendosi ad una giusta quantità di raggi ultra violetti si riesce ad rimuovere la forfora evitando l’eventuale ritorno. Non bisogna sottovalutare gli effetti che si potrebbero causare se non si frutta il sole con parsimonia perché potrebbe causare danni al fusto dei capelli, infatti è consigliato utilizzare prodotti che contengono filtri solari. Non esistono certezze che l’acqua salata possa limitare la produzione della forfora.

Tagliare i capelli li rende più forti?

Falso

In passato c’era l’usanza di tagliare i capelli o addirittura rasare la testa con la finalità di scongiurare futuri problemi di calvizia. Il ragionamento probabilmente arriva dalla botanica. Per rinforzare le piante, non c’è miglior rimedio che la potatura. Questo perché tagliando gli estremi della pianta viva, la parte centrale non deve alimentare lontano e conseguentemente si rafforza. I capelli sono un’altra storia. Il fusto capillare non è vivo per cui “potare i capelli” non ha senso.

Il capello non è come una pianta che tagliando i rami diventa più forte. Il taglio dei capelli rimuove soltanto la parte dello stesso che è costituito da cellule morte. Il taglio dei capelli non influenza la radice che è la zona del capello che cresce. Questa credenza deriva dalla costatazione che tagliando la parte più vecchia dei capelli e quindi più rovinata, i capelli acquistano un’ estetica più sana. Esclusivamente quando si procede con una vera e propria rasatura (“a spaz­zola”) si è notato che i capelli tendono a  crescere più rapidamente. Sembrerebbe come se il taglio radicale stimolasse la ricrescita. Comunque una cosa è certa: I capelli quando vengono tagliati, non diventano più forti o più folti.